Info »
Risorse »

 

Aliquota IVA sulle prestazioni socio-assistenziali

(fonte: Il Sole 24 Ore 8 maggio 2013 / circolare 12/E/2013 del 3 maggio 2013)

 

Le modifiche introdotte nel 2013

Soggetti
Operazioni
Regole IVA fino al 2012
Regole IVA dal 2014
Cooperative generiche (non sociali e non ONLUS)
Prestazioni rese al fruitore finale
IVA 4% (n. 41-bis tabella A parte II DPR 633/1972)
IVA 21%
Prestazioni in esecuzione di contratti o convenzioni
Cooperative sociale, loro consorzi e ONLUS di diritto
Prestazioni rese al fruitore finale
IVA 4%

oppure

operazioni esenti su opzione
Operazioni esenti
Prestazioni in esecuzione di contratti o convenzioni
IVA 4% per prestazioni rese in base contratti stipulati fino al 31 dicembre 2013
IVA 10% per prestazioni rese in base contratti stipulti dopo il 31 dicembre 2013
Cooperative generiche ONLUS
Prestazioni rese al fruitore finale
Operazioni esenti
Operazioni esenti
Prestazioni in esecuzione di contratti o convenzioni

La legge di stailità 2013 (legge 228/2013 art. 1 comma 488) abroga il n. 41-bis della tabella A parte II DPR 633/1972 e introduce nella parte III della tabella il n. 127-undevicies che prevede l'aliquota IVA del 10% per le prestazioni rese in esecuzione di contratti e convenzioni. Di conseguenza le prestazioni rese al fruitore finale rimangono esenti ai sensi dell'art. 10.

Cfr. circolare 12/E/2013 (pagg. 40 e seguenti) e risoluzione 93/E/2013.

Aggiornamento del 28 dicembre 2013

La legge di stabilità per il 2014, in applicazione della riforma dei regimi speciali IVA sembra modificare la situazione nel seguente modo:

La riforma dei regimi speciali IVA non potrà essere discussa prima del 14 febbraio 2014 in quanto fino a tale data la legge è in consultazione.

(21 / 12 / 2013)

Valid HTML 4.01!Valid CSS!

Questa pagina è stata vista 2186 volte

© 2000 - 2017 Riccardo Sclavi & Studio Sclavi - p.IVA 11411650150